Modello 730

Modello 730

Il Modello 730 è il modulo per la dichiarazione dei redditi utilizzato da lavoratori dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e continuativi o a progetto, contribuenti che percepiscono indennità di reddito quali la Naspi, la mobilità ecc.. anche se non hanno un sostituto d’imposta nell’anno di presentazione della dichiarazione

Cos’è il 730?

ll 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi destinato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Il modello 730 presenta diversi vantaggi: anzitutto il contribuente non deve eseguire alcun conteggio, successivamente ottiene il rimborso dell'imposta direttamente nella busta paga o nella rata di pensione; se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione o dalla pensione.

A partire dal 2020 per presentare la dichiarazione di un defunto è possibile utilizzare il modello 730, se questi possedeva i requisiti necessari all'utilizzo di questo modulo. Per le persone decedute nel 2019 o entro il 30 settembre 2020 gli eredi possono usare il 730 presentandolo telematicamente all'Agenzia delle Entrate o rivolgendosi a un Caf o a un professionista abilitato. In questo caso infatti, è esclusa la possibilità di rivolgersi ai sostituti d'imposta. In ogni caso, pur utilizzando il 730 non è possibile procedere con una dichiarazione congiunta defunto/erede. 

Per le persone decedute dopo il 30 settembre 2020 che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi 2019 gli eredi possono utilizzare esclusivamente il modello Redditi. Se invece, il deceduto ha presentato il 730 per i redditi 2019 ma non ha ottenuto il rimborso dal sostituto d'imposta, è possibile far valere il credito nel 730 del defunto indicandolo nel rigo F3. 

Per i soggetti deceduti entro il 28 febbraio 2020 gli eventuali versamenti delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi vanno effettuati entro il 30 giugno. Per le persone decedute successivamente il termine per il pagamento scade il 30 dicembre 2020.

 

Quali voci sono presenti in un modello 730?

I quadri del modello 730 sono elencate nella tabella che segue:

FRONTESPIZIO Certificazione Unica e Anagrafe tributaria
Prospetto familiari a carico Certificazione Unica
QUADRO A - Redditi dei terreni Dichiarazione dei redditi dell'anno precedente e banche dati immobiliari
QUADRO B - Redditi dei fabbricati Dichiarazione dei redditi dell'anno precedente e banche dati immobiliari e Certificazione Unica - Locazioni brevi
QUADRO C - Redditi di lavoro dipendente e assimilati Certificazione Unica
QUADRO D - Altri redditi Certificazione Unica
QUADRO E - Oneri e spese Comunicazioni oneri deducibili e detraibili, dichiarazione dei redditi dell'anno precedente e Certificazione Unica
QUADRO F - Acconti, ritenute, eccedenze e altri dati Certificazione Unica, dichiarazione dei redditi dell'anno precedente e pagamenti e compensazioni con F24
QUADRO G - Crediti d'imposta

Dichiarazione dei redditi dell'anno precedente e compensazioni con F24 e Certificazione Unica

 

 

Chi deve presentare il modello 730?

Il 730 può essere utilizzato in generale dai contribuenti che l'anno precedente hanno percepito redditi da lavoro dipendente, redditi da prestazione di lavoro autonomo occasionale, redditi da terreni e/o fabbricati, alcuni redditi di capitale e devono ricalcolare la tassazione dovuta. Non tutti i cittadini sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi: esistono categorie che sulla base di determinate regole fiscali sono esonerati dall'obbligo di presentare il 730.

Perchè presentare il modello 730?

Tale modello rappresenta un vantaggio per i contribuenti che non devono eseguire calcoli particolari e possono ottenere il rimborso dell’imposta direttamente nella rata di pensione per i pensionati oppure in busta paga per i lavoratori dipendenti. Nel caso di differenze a debito la somma dovuta anche in questo caso verrà comunque trattenuta direttamente nella rata di pensione o in busta paga.

 

Come si accede al 730 precompilato

Il modello 730 precompilato viene messo a disposizione del contribuente, a partire dal 5 maggio, in un'apposita sezione del sito internet dell'Agenzia delle entrate.

 

Come si presenta il 730?

Il 730 può essere presentato

  • in modo diretto
  • tramite sostituto d'imposta, Caf o professionista abilitato

 Il contribuente deve consegnare al sostituto d'imposta, al Caf o al professionista un'apposita delega per l'accesso al proprio modello 730 precompilato.

 

Quando si presenta il 730?

Il 730 deve essere presentato entro il 30 settembre direttamente all’Agenzia delle entrate o al Caf o al professionista o al sostituto d’imposta. I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.

 

Per quanti anni vanno conservati i 730?

La dichiarazione dei redditi e i relativi documenti vanno conservati per almeno 6 anni considerando che l’amministrazione finanziaria può effettuare i controlli entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello della dichiarazione dei redditi in questione.

 

Documenti necessari per la compilazione del modello 730

Elenco documenti necessari per la compilazione del 730 (clicca per il Download) »

 



Tags: CAF e Patronato Umami 0


Appia

Caf Roma

346/2207701

Whatsapp

via Muzio Scevola, 42

Metro Torre Maura

Tel: 06/786965

Contatti

umamiservizi@libero.it

Email

Torre Maura

Caf Roma

375/6679110

Whatsapp

via dell'Aquila Reale, 62

Metro Torre Maura

Tel: 06/96036610

Contatti

umamiservizi2@libero.it

Email